Maurice-Quentin-de-La-Tour
Arte

I libri tra le mani dei soggetti ritratti da Quentin De La Tour, pittore ufficiale della famiglia reale francese

on
Novembre 11, 2019

Quentin de La Tour nasce il 5 settembre 1704 a Saint-Quentin.
Sin da bambino prova una grande passione per la pittura, tanto che a scuola, invece di ascoltare l’insegnante, disegna i compagni di classe e copre i quaderni di abbozzi. Nel 1718 dedica al preside del collegio, Nicolas Desjardins, una prospettiva disegnata a matita, del comune francese Saint-Quentin.
Alla fine del college, all’età di diciotto anni, desidera diventare un pittore, quindi si mette alla ricerca di modelli e maestri e lascia Saint-Quentin per trasferirsi prima a Reims, poi a Cambrai.

Nel 1719 inizia un apprendistato con Claude Dupouch, pittore e membro della prestigiosa Accademia di Saint-Luc, a Parigi.
6 anni dopo, a Cambrai, viene notato per il bellissimo ritratto fatto all’ambasciatore spagnolo e immediatamente invitato a Londra.
In Inghilterra, la frequentazione dell’alta aristocrazia gli permette di conoscere la “buona società” e di abbellire i saloni di nobili persone.

All’età di 23 anni, torna in Francia, dove si stabilisce definitivamente a Parigi.
Grazie all’esperienza vissuta nella cittadina londinese, entra in contatto con persone importanti ed artisti come Rigaud, Largillierre, Jean Restout, Carriera, Lemoine, Vien, Vanloo Carle, Vernet, Parrocel, Greuze, Tardieu, Pierre Delaunay e Vermansal

Gli anni del successo, pittore ufficiale di corte e ritrattista personale della famiglia reale francese


Il ritratto di Voltaire, realizzato nel 1735, gli garantisce un’ottima reputazione.
Accreditato dalla Royal Academy of Painting il 25 maggio 1737, ha il permesso di esporre al “Salon” del Louvre (un’esposizione periodica di pittura e scultura). Molti sono i dipinti presentati: il ritratto del Re Luigi XV, della Regina, del Delfino e l’entourage della famiglia reale francese, oltre a numerosi altri ritratti.
Ben presto, Quentin de La Tour, diventa il primo pittore ritrattista ufficiale del Re di Francia e un artista molto popolare.
Il 27 marzo 1751, viene nominato consigliere della Royal Academy, per far parte del comitato incaricato di esaminare le opere da esporre al Salon.


Il riposo e la morte

Nel 1784, si ritira nella sua città natale di Saint-Quentin per dedicarsi a progetti umanitari: fonda una scuola di disegno, finanzia una fondazione per le donne incinte e un’altra per artigiani anziani e infermi.
Negli ultimi anni di vita purtroppo soffre di esaurimento nervoso al punto da provocargli la perdita della ragione.
Il 17 febbraio 1788 è la data che segna il decesso.

Maurice-Quentin-de-La-Tour-Voltaire
Maurice-Quentin-de-La-Tour-Voltaire
Maurice-Quentin-de-La-Tour-Mlle-Pierre-Louis-Laideguive.jpg
Maurice-Quentin-de-La-Tour-Mlle-Pierre-Louis-Laideguive
Maurice-Quentin-de-La-Tour-Mlle-Ferrand-Portrait-of-Gabriel-Bernard-de-Rieux.jpg
Maurice-Quentin-de-La-Tour-Mlle-Ferrand-Portrait-of-Gabriel-Bernard-de-Rieux
Maurice-Quentin-de-La-Tour-Mlle-Ferrand-Meditating-on-Newton.jpg
Maurice-Quentin-de-La-Tour-Mlle-Ferrand-Meditating-on-Newton
Maurice-Quentin-de-La-Tour-Marquise-de Pompadour
Maurice-Quentin-de-La-Tour-Marquise-de-Pompadour.
Maurice-Quentin-de-La-Tour-LAbbé-Jean-Jacques-Huber-lisant
Maurice-Quentin-de-La-Tour-LAbbé-Jean-Jacques-Huber-lisant
Maurice-Quentin-de-La-Tour-Emilie-du-Chatelet
Maurice-Quentin-de-La-Tour-Emilie-du-Chatelet
TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

BOOKTERAPIA
Italy

Ciao e benvenuta/o! Voglio condividere con te le mie letture, ma soprattutto dirti che la lettura è uno strumento per migliorare la vita. Segui me e il mio fedele ebook per scoprire il grande potere della lettura!

Facebook Bookterapia
Archivi
Faceboo Artrite reumatoide il nostro cammino